Powered by PrivacyPolicies.com

SOTTOLAMINATO E SOTTOMOQUETTE MODULARE RISCALDANTE cod. PVSM

CARATTERISTICHE
Il riscaldameto modulare sottolaminato e sottomoquette è particolarmente indicato negli interventi di ristrutturazione dove normalmente si tende a sopraelevare il pavimento meno possibile. Riscaldando per irraggiamento non movimenta l’aria ma vengono riscaldati direttamente i corpi evitando così la circolazione di polveri ed acari. Il modulo è fornito in 4 diversi dimensionamenti standard (vedi tabella). La rete è prodotta su misura, sia nelle dimensioni che nella potenza, in base alle planimetrie inviate dal cliente.

NON PRODUCE CAMPI ELETTROMAGNETICI NOCIVI

CARATTERISTICHE FUNZIONALI
L’applicazione va eseguita a secco con cura su superfici pulite e perfettamente lisce, seguendo lo schema di installazione previsto unendo tra loro i moduli tramite i connettori rapidi brevettati IP67 e nastrandoli uno con l’altro. Lo spessore estremamente limitato, 5,00 mm (0.20 in) circa, permette interventi con minima sopraelevazione. Le singole porzioni di riscaldatori sono collegate all’alimentazione in parallelo, così che il sistema possa funzionare anche in caso di danneggiamento parziale escludendo dall’alimentazione solo una minima porzione di pavimento di 1,00 m2 (10.76 ft2) circa.

FIBRA DI CARBONIO
La fibra di carbonio è flessibile, non ossida, non produce campi magnetici nocivi al passaggio delle cariche elettriche, non ha alcuna variazione dimensionale al variare della temperatura né decadimento dei valori ohmici. Nessuna usura e nessuna manutenzione. La sua elevata resistività permette notevoli risparmi di energia a parità di potere calorico.

STRATIFICAZIONE MATERIALI
Stratificazione materiali a partire dal lato esterno:
Strato in PU/minerale con lato riflettente in alluminio, spessore 1 mm.
Resistori in fibra di carbonio.
Fascia di compensazione tra le spire di spessore 2 mm.
Isolamento termoacustico di spessore 3 mm.

TERMOREGOLAZIONE
Accensione e spegnimento possono essere automatizzati con l’utilizzo di una centralina elettronica esterna (T705), grazie a sonde di temperatura che devono essere poste nella zona riscaldata. Anche l’applicazione di un semplice termostato o cronotermostato è sufficiente per la regolazione della temperatura ambiente. 

GARANZIA
10 ANNI.


Top